Ogni estate ha il suo libro, almeno per me.

Negli anni passati ogni estate aveva la sua canzone, quella che mi ricordava un incontro, un momento, magari un bacio….ma era tanto tempo fa.

Ora le mie estati sono più brevi, le vacanze sono  diventate l’occasione per il relax, per staccare la spina e per non pensare a nulla. Ci sono i libri che mi fanno sempre compagnia.

E il mio libro di questa estate è “La saggezza del mare” di Björn Larsson per Iperborea. L’ho letto in riva al mare, seduta sul bagnoasciuga, davanti ad un caffè freddo in un baretto di Capoliveri, sui sassi di Capobianco, sul terrazzo dell’hotel…insomma l’ho portato sempre con me girovagando per l’isola d’Elba.

Mi ha colpito la visione dell’autore per il concetto stesso di viaggio, di scoperta, di libertà e di curiosità verso l’animo umano. Il viaggio per Larsson è aspirazione, profumi, riflessione, arte di vivere. Un saggio che si legge come un romanzo e che trasporta il lettore in una realtà senza tempo, nella quale il viaggio è il punto di partenza per scoprire se stessi e gli altri. Nell’incertezza della vita in mare si possono trovare certezze che consentono di guardarsi dentro e di capirsi. 

E tu hai un libro dell’estate?

Hai voglia di condividere un libro, una frase, una canzone, un attimo che rappresenti questa estate 2019?

4 commenti su “Il libro della mia estate”

  1. un libro per l’estate no ..ma tanti libri 😉
    ultimamente ho letto:
    Il sogno di Solomeo di Brunello Cuccinelli
    ero partita prevenuta ,…ma mi son dovuta ricredere , secondo me ben scritto , è un racconto della sua vita del suo sogno del lavoro etico .. praticamente condivido con lui questa “eticità” ;)) ..il lavoro che da benessere alle persone rispettandole ..ok credo che anche lui miri al profitto ..i santi c’erano tantttiiii anni fà ! ..ma lo fà in maniera etica rispettando le persone e l’ambiente il più possibile ..anni fà avevo parlato con alcuni suoi dipendenti che me lo avevano confermato ..ebbene sì negli anni del mio lavoro ho conosciuto:
    dei gran farabutti schifosi che trattavano i dipendenti come fossero cacca ..forse anche non considerando che se loro giravano in Porsche ..era perche c’erano i loro dipendenti ..!!
    ma ho conosciuto anche dei SIGNORI ..che trattavano i dipendenti come familiari …ricordo uno che dopo anni dalla scomparsa di una sua segretaria ..aveva occhi lucidi al ricordo ..diceva è come mi fosse scomparsa una figlia ..erano meno ..ma ho conosciuto anche queste grandi PERSONE ..
    poi ho letto : La via della leggerezza di Berrino & Lumerta
    inizio e penso ..:noo !! il solito libro che devi mangiar bene,aver buoni pensieri ee…altro ..invece scorrendo le pagine ho cambiato pensiero …ci son anche ricette che per motivi miei non posso seguire ..ma ci sono esercizi e piccole pratiche che sto seguendo ..per perdere peso ;)) nel corpo ;)))) ..
    ma sopratutto per perdere peso ..certi macigni …nell’anima ..
    😉
    come stai ? come va?
    qua bene finito stagione vendita frutta ..
    è stata buona ma FATICOSA!!
    ma tra un pò ..VACANZE!!!!

    1. Belli i tuoi spunti di lettura!
      Chissà che buoni i tuoi frutti, sapore vero non come la frutta del supermercato.
      Io bene, abbastanza, poi ti scriverò in privato.
      Vacanze…finite a parte qualche fine settimana in settembre
      Un abbraccio e buon relax
      e

  2. “Parlami d’Amore” di Muccino/Vangelista, in realta’ non e’ il libro piu’ bello ma quello che piu’ mi rappresenta in questa torbida estate! La frase piu’ significativa? Direi questa: “…la parte piu’ bella dell’amore e’ quando si salgono le scale”… Buon pomeriggio! 65Luna

    1. Grazie della risposta e del suggerimento! Non ho letto il libro del quale pari, ma mi incuriosisce molto.
      Bellissima la citazione.
      A presto e un abbraccio
      Ele

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *