Un uomo, un cane, la provincia americana. Un libro che si apre con tanta solitudine, incomprensioni e distanze.

Il libro è Biloxi di Harry Miller per Edizioni Black Coffee.

Ho letto questo libro sempre e solo di sera, nel mio momento di relax con Glee accanto. Sono state pagine che mi hanno coccolato per giorni e che è stato difficile lasciare, quando il libro è finito.

La storia, in apparenza semplice, racconta l’incontro casuale tra un uomo depresso e simpatizzante per l’alcool e un cane, una meticcia piuttosto cicciotta. L’uomo è Louis, solo dopo una separazione e una figlia lontana, il cane è Layla la cagnolina che aiuterà il padrone a vedere la realtà in modo diverso perché “il mondo è un posto magico”.

C’è solitudine, mancanze, ma anche cambiamenti e speranza.

Nella vita di tutti i giorni si possono trovare appigli, segnali, si possono compiere piccoli passi per provare ad essere sereni.

I protagonisti insieme a Louis, sono imperfetti proprio come lui, spesso non trovare il coraggio di dire o di fare, ma sbagliando si muovono, vanno oltre, pur vivendo in una provincia che ancora si lecca le ferite dopo l’uragano Katrina.

Mary Miller nella traduzione di Leonardo Taiuti ha usato uno stile lineare, scorrevole, rendendo la lettura sempre fluida e scorrevole. I capitoli, tanti e brevi, come piccoli racconti che si susseguono, conducono per mano verso una vita, quella di tutti, fatta di piccole cose e di persone, con tutti gli errori e le fragilità che caratterizzano il genere umano.

📚Lo stile mi ha davvero catturata, ho già comprato “Happy Hour” della stessa autrice…tra l’altro di uno di questi racconti ne ha parlato anche Annalena Benini, quindi già questo è una garanzia.

🐶Glee ringrazia molto perché durante la lettura ha avuto una dose supplementare di coccole!

2 commenti su “Un uomo, un cane e una nuova vita”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *