Sì passioni comuni tante tra me e Giulia….ma c’è un aspetto sul quale non riusciamo a stare allo stesso passo ovvero l’attività fisica!

Giulia che su IG è @lavyrtuosa ama il buon cibo, cucina un sacco di cose succulente, beve buon vino, legge tanto e fa tanto sport…infatti è in forma perfetta!

Ho conosciuto Giulia a Milano ad una presentazione di un libro.  All’inizio non sapevo come comportami con lei, io che parlo anche con i muri non sapevo come fare, ero seduta di fianco a lei ma mi metteva un po’ in imbarazzo. Poi abbiamo iniziato a chiacchierare anche grazie alla mia Glee che le si è seduta tra i piedi…e così una parola, un altro incontro, un commento sui social, altri incontri ….ora non ho più remore e le scrivo commenti su libri, cibi, città …insomma amiche di libri e non solo.

Giulia è una ragazza riservata, che sa misurare le parole, pur esprimendo sempre molto chiaramente il suo punto di vista. Apprezzo la sua sincerità e la sua naturalezza: è vera sempre!

E come non fare due chiacchiere con lei qui tra le mie intervistesottolineate?!

Chi è Giulia? Sono una leccese trapiantata a Milano (in mezzo ci sono dieci anni a Parma), lavoro nel mondo della comunicazione come Copywriter, Social Media Manager e Digital PR. Ho cercato di creare un filo tra le mie passioni, gli studi in Giornalismo e cultura editoriale e tutto quello che il mondo del web è stato in grado di mettere in piedi negli ultimi 15 anni (quando ero al liceo neanche esistevano i social!). Mi piace leggere romanzi e saggi di storia, il mio libro preferito è Revolutionary Road di Richard Yates e i miei weekend sono fatti di libri, serie tv e gite fuori porta.

Qual è l’esperienza, il libro, la situazione di vita che ti ha maggiormente segnata? Tutti noi abbiamo delle esperienze che inevitabilmente segnano il nostro percorso. Se dovessi sceglierne solo una, ti direi la possibilità di studiare fuori all’università: mi sono sentita libera di scegliere facoltà e città e per questo ringrazierò sempre i miei genitori. Potrà sembrare banale, ma il senso di responsabilità che ho imparato in quegli anni è qualcosa che fortunatamente mi porto ancora dietro. In pole position metterei anche un libro, Luci nella notte di Georges Simenon: a volte, anche le cose più insignificanti possono cambiarti la vita, nel bene o nel male.

In quale momento della giornata leggi di più? Il mio momento preferito è dopo il lavoro: spegnere il pc e rilassarmi con un bel libro senza il pensiero di rispondere alle e-mail! A volte riesco a leggere anche in pausa pranzo, ma poi è dura staccarmi dalle pagine e riprendere a lavorare.

Sei più gufo o più allodola? Allodola dalla nascita. Per me la giornata inizia presto con un’iperattività a volte fuori controllo. Ovviamente la sera crollo sul divano e non c’è romanzo o serie tv che possa tenermi sveglia fino a tardi.

 

Il tuo cibo preferito? Amo i primi piatti: pasta, risotti, lasagne, ravioli, qualsiasi menù a base di carboidrati. In questo senso, l’Italia mi dà una grandissima soddisfazione. Poi cado sempre in tentazione con i dolci, che mi piace mangiare e preparare. Per me un pasto non finisce senza un dessert o qualche quadratino di cioccolato fondente.

Vacanze un po’ strane quest’anno? Inizialmente tra i miei piani c’era il mare, poi la montagna, alla fine ho optato per la collina. Sono stata in Toscana,  un’ottima regione nella quale leggere immersa nella natura. E poi monumenti, librerie e buon cibo!

Quali sono a tuo avviso i tuoi punti di forza e quali quelli di debolezza? Che domanda complicata, dovrei chiedere l’aiuto da casa! Credo di essere una persona molto corretta e onesta nella vita (professionale e privata), mi piace l’altissimo tasso di curiosità che ho da quando ero piccola e che favorisce l’approfondimento di qualsiasi cosa mi passi sotto gli occhi e negli ultimi anni apprezzo il mio modo di accontentarmi delle piccole cose che mi fanno stare bene. Tra i punti di debolezza sicuramente quello di prendere tutto troppo sul serio e chiudermi a riccio se una persona o una situazione non mi fanno sentire a mio agio.

Sogno nel cassetto Leggere tutti i libri che ho nella libreria! E magari farlo in una casa lontano dalla città, perché da qualche tempo sento il desiderio di allontanarmi dal caos e rintanarmi in un posto più tranquillo.

2 commenti su “Io e Giulia passioni comuni, tranne lo sport”

  1. un bel personaggio Giulia. Mi sembra una persona solare e serena.
    Complimenti a entrambe. Tu per le domande senza fronzoli, lei per le risposte misurate ma esaustive.
    Un abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *